31 ottobre 2018 • Acqua Minerale Santa Maria

Abbiamo ottenuto la Certificazione ISO per la gestione della Qualita' 9001:2015

L’Amministratore Delegato ha riconosciuto la necessità di stabilire e mantenere operativo un Sistema di Gestione per la Qualità applicabile ai processi di questa Azienda e conforme ai requisiti della Norma ISO 9001: 2015.

Le norme ISO 9000 sono focalizzate sulla “organizzazione dell’azienda” allo scopo di farla funzionare come un “sistema di qualità”, con tutti i processi aziendali operanti fra loro in armonia e orientati al raggiungimento di tre obiettivi chiave:

*    efficacia:   la soddisfazione del Cliente;

*    efficienza:l’ottimizzazione delle risorse interne;

*    flessibilità: l’organizzazione dinamica, cioè stabile e nello stesso tempo capace di riassestarsi in relazione a cambiamenti interni o esterni.

Tale Sistema deve assicurare il consolidamento e lo sviluppo della posizione dell’Azienda nel settore di mercato in cui opera. Il raggiungimento di tale obiettivo richiede l’attivazione di strategie atte ad assicurare:

  • la massima attenzione alle esigenze ed aspettative del Cliente;
  • il miglioramento continuativo e misurabile delle prestazioni di tutta la struttura aziendale;
  • la consapevolezza e la motivazione delle risorse umane;
  • la certificazione di terza parte accreditata del Sistema e il suo mantenimento.

Le attività per raggiungere gli Obiettivi Qualità devono essere pianificate e l’esito deve essere verificato in un contesto in cui tutti i processi aziendali interagiscono efficacemente mirando ad un continuo miglioramento dei prodotti aziendali.

Migliorare i prodotti significa, in ottica Cliente esterno, migliorare qualità, servizio e prezzo dei prodotti stessi.

 

MIGLIORARE LA QUALITA’ significa migliorare la qualità del lavoro di tutti nell’Azienda. Tutti devono dare il loro consapevole e convinto contributo a questo miglioramento perché è in gioco la sicurezza del posto di lavoro ed il relativo benessere, in un contesto di crescente competitività della concorrenza.

Lavorare bene “la prima volta” richiede chiarezza di compiti e di responsabilità a tutti i livelli. Il Sistema di Gestione per la Qualità descritto nel Manuale Qualità è anche uno strumento per documentare le prassi dell’Azienda e le regole di buon comportamento che tutti sono tenuti a rispettare.

 

MIGLIORARE IL SERVIZIO significa migliorare il rispetto dei termini di consegna e la pronta disponibilità a collaborare col Cliente. Ma significa anche migliorare il servizio al “Cliente interno”, cioè mettere chi nell’Azienda utilizza i risultati del nostro lavoro nelle condizioni migliori il suo lavoro.

 

MIGLIORARE IL PREZZO significa anche ridurre i costi della “non qualità” in tutte le fasi dei processi realizzativi dell’Azienda, costi diretti o indiretti, palesi e occulti.

 

Il raggiungimento degli obiettivi assegnati alle Funzioni aziendali richiede l’impegno, a tutti i livelli dell’organizzazione, per l’attivazione e il mantenimento dei seguenti strumenti gestiti nell’ambito del Sistema di Gestione per la Qualità:

  • il Miglioramento: valutazione interna aziendale svolta annualmente dalla Direzione che assegna determinati obiettivi alle Funzioni in cui si riscontrano possibilità di miglioramento;
  • la messa a punto, ove applicabile, di “Indicatori” per la misura dei miglioramenti;
  • la Formazionedel personale per la qualità;
  • un Sistema Premiante correlato al raggiungimento degli obiettivi di miglioramento;
  • un Sistema di Valutazione dei Fornitori in un quadro di promozione dell’adozione dei criteri della gestione per la qualità da parte dei principali Fornitori dell’Azienda;
  • attribuzione da parte della Direzione delle risorse (personale e mezzi) necessarie per il raggiungimento degli obiettivi assegnati alle Funzioni aziendali con particolare riferimento all’attuazione delle verifiche ispettive e dei progetti di miglioramento.

 

La diffusione della politica per la qualità a tutti i livelli dell’Azienda e la sua attuazione sono assicurate mediante:

  • esposizione del documento di politica firmato dall’AD negli uffici e nei reparti produttivi e sua illustrazione a cura dei Responsabili di Funzione;
  • verifica formale della sua comprensione e attuazione nelle attività di verifica ispettiva interna;
  • verifica informale nell’occasione dei frequenti contatti fra la Direzione e il personale dell’Azienda;
  • attività di formazione per la qualità;
  • verifica formale nelle riunioni di riesame del Sistema di Gestione per la Qualità da parte della Direzione che è anche la sede più appropriata per riesaminare la politica per conservarne l’adeguatezza.