Salute e benessere
dall'acqua

L'acqua: il principale componente del nostro organismo

Il 70 % del peso corporeo di un adulto è costituito da acqua. Essa è un elemento fondamentale nel funzionamento del nostro corpo e di tutti i suoi tessuti. Svolge la preziosa funzione di veicolare vitamine e sali minerali in ognuna delle nostre cellule. È fondamentale nell'eliminazione delle tossine attraverso i reni e ha anche la funzione di regolare la temperatura corporea. Una cattiva idratazione può provocare stanchezza, alterare le attività cognitive riducendo le capacità di attenzione, di memoria, di reazione agli stimoli, e può anche causare episodi di emicrania.

idratazione giornaliera

Una corretta idratazione per tutti

Per mantenere un giusto equilibrio idrico e garantire un corretto funzionamento del nostro organismo e delle sue funzioni biologiche vitali è necessario bere tanta acqua quanta il nostro corpo ne perde durante le attività di tutti i giorni. Per questo motivo bere acqua è indispensabile per tutti e a tutte le età.

oligoelementi gravidanza

Durante i 9 mesi di gravidanza l'organismo della madre subisce dei mutamenti per adattarsi a un nuovo stato fisiologico e trasmette alcune sostanze fondamentali al nascituro, come il calcio e il ferro, necessari alla formazione dell'apparato scheletrico del piccolo. La carenza di una di queste sostanze potrebbe essere nociva per la salute della mamma e del proprio figlio. In questo l'acqua è l'alleata del benessere. Fin dai primi mesi di gravidanza partecipa al rinnovo del liquido amniotico, ambiente in cui il bambino si sviluppa.

apporto di calcio neonati

Fin dai primi giorni di vita l'acqua ha una funzione importante nello sviluppo di un bambino e la scelta di un'acqua equilibrata in minerali e di qualità è fondamentale. Il suo bisogno di acqua e di sali minerali è due volte più elevato rispetto al bisogno di un adulto poiché è più rapido il rinnovo di questo prezioso liquido nel suo corpo. L'acqua consumata durante i primi pasti del bambino contribuisce al risveglio dei sapori e contribuisce a instaurare in lui delle sane abitudini alimentari. È importante far comprendere al bambino la necessità di bere acqua per mantenere un corretto bilancio idrico ed evitare la disidratazione.

acqua sport idratazione

La disidratazione cui può andare incontro il corpo di un atleta o di uno sportivo che pratica una regolare attività motoria è certamente causa di un notevole decremento delle prestazioni. Basta sapere che circa il 60% dell'acqua del nostro corpo è concentrato nelle cellule dei nostri tessuti per comprendere l'importanza che ha l’acqua per chi svolge un esercizio fisico. Essa serve infatti a ristabilire l'equilibrio idrico, a normalizzare il livello di liquidi nel corpo ed a ripristinare i sali minerali persi durante la sudorazione.

oligoelementi anziani

A partire dall'età adulta aumenta il rischio di disidratazione perché non sempre si avverte il senso di sete. Non per questo la necessità di assunzione di acqua è meno primaria. Anzi bere tanta acqua favorisce il trasporto dei nutrienti, dell’ossigeno e dell’anidride carbonica e facilita l'espulsione delle sostanze di scarto; ma, sopratutto, serve a prevenire i disturbi all'apparato circolatorio e altre patologie quali ipertensione, calcoli renali, artriti, cattiva digestione, stipsi.